“Basta bugie su di me”, Soros contro Salvini

Condividi!

George Soros attacca il leader più amato dagli italiani.
Lo fa attraverso il suo braccio armato nel traffico umanitario, la Open Society Foundations, l’organizzazione che i media definiscono ‘filantropica’, che fa capo al finanziere apolide.

VERIFICA LA NOTIZIA

La OSF chiede al ministro dell’Interno Matteo Salvini di “smetterla di ripetere false affermazioni”. In un comunicato, la Open Society Foundations cita le “false affermazioni” fatte da Salvini nel corso del programma ‘In Onda’ su La7: “Soros vuole riempire l’Italia e l’Europa di migranti” e “vorrebbe che l’Italia diventasse un enorme campo profughi perché gli piacciono gli schiavi”.

Non fa una piega.

“Chiediamo al ministro Salvini di smetterla di ripetere queste e altre false affermazioni sul signor Soros e sul lavoro della Open Society Foundation”, si legge nel comunicato.

La Open Society Foundations, conclude il comunicato, “non fornisce sostegno finanziario alle operazioni di ricerca e soccorso condotte nel Mediterraneo dalle varie ong, anche se lodiamo questi sforzi umanitari”.

Bugia. Posto che i bilanci delle Ong sono più oscuri di quelli di Soros, alcune cose si possono sapere. Ad esempio:

ONG, TUTTE LE STRADE PORTANO A SOROS

I finanziatori delle navi Ong che trasportano spacciatori e terroristi in Italia

Non solo. La OSF, direttamente o attraverso organizzazioni ombra, finanzia anche associazioni pro-immigrati sul territorio, siti ‘anti-razzisti’, sedicenti siti ‘anti-bufala’ a noi molto noti e feccia varia.

Ma state perdendo lo stesso. E tutto questo per la Rete. Per questo vogliono imbavagliarla.




Lascia un commento