Bologna, PD regala 1.000 abbonamenti bus gratis ai migranti

Condividi!

E’ esploso il numero degli abbonamenti del bus gratuiti messi a disposizione dei richiedenti asilo a Bologna.

VERIFICA LA NOTIZIA

Numeri incredibili. Nel 2016 solo gli abbonamenti gratuiti sono stati 826 per un costo di circa 120mila euro, una cifra destinata a essere superata nel 2017, dato che solo nel periodo gennaio-settembre le tessere gratuite avevano già toccato quota 544 con una spesa già superiore ai 100mila euro.

In pratica, solo a Bologna, il PD ha regalato in due anni quasi mezzo milione di euro ai fancazzisti per muoversi gratuitamente in città.

Un ulteriore episodio di razzismo ai danni degli italiani.

La misura esiste da qualche anno ed è contenuta nella delibera regionale dell’Emilia Romagna ‘Mi muovo insieme’ del 2015.

Negli ultimi anni i numeri per quanto riguarda soltanto i rifugiati e i richiedenti asilo, si sono moltiplicati: nel 2013 gli abbonamenti gratuiti erano 118, nel 2015 sono saliti a 682, prima del boom di questi ultimi tempi. Anche le tessere agevolate seguono il medesimo trend: nel 2015 erano un’ottantina, nel 2016 già 110, nel 2017 (un dato ancora parziale) sfioravano quota 150.

Ovviamente, se i migranti non pagano il bus, significa che lo devono pagare per loro i cittadini di Bologna.

E avviene così ovunque governa il PD. Il partito degli immigrati.




Lascia un commento