Niccolò Bettarini, pm di Milano: è stato da banda multietnica

Condividi!

Niccolò Bettarini, figlio di Simona Ventura e dell’ex calciatore Stefano, non aveva alcuna colpa ed è stato violentemente aggredito per futili motivi da una banda multietnica, di quelle che piacciono tanto a Boldrini.

Ne è sicuro il pm di Milano Elio Ramondini, che si occupa del caso del ragazzo ferito dopo l’uscita della discoteca Old Fashion con undici coltellate.

Per l’aggressione sono stati fermati due albanesi di 23 e 29 anni e due giovani con cittadinanza italiana, di 24 e 29 anni.




Lascia un commento