Attacco FT a Salvini: “E’ il primo politico italiano senza padroni”

Condividi!

Il Financial Times, bibbia dei globalisti, attaca Salvini con un editoriale a firma Wolfang Munchau. La sua colpa? Essere nemico degli speculatori.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Salvini è una minaccia per Bruxelles”, scrive WM, ed evoca la “Repubblica di Weimar” perché l’Ue si troverebbe nel mezzo di due sfide: “Da un lato Donald Trump, dall’altro Matteo Salvini”, due populisti senza paura.

“La loro ambizione – scrive Munchau – è occupare le istituzioni Ue e distruggere l’Ue dall’interno”, come dimostra il ministro degli Interni italiano che “ha messo gli occhi sulle elezioni europee del 2019, e le sue chance sembrano buone”. Ottime, direi, caro Volfango.

Quel che rende la minaccia di Salvini all’ordine Ue prestabilito così potente è il fatto che sia senza paura“, in quanto “è il primo politico italiano moderno senza un bisogno emozionale di essere tra amici a Davos o a Bruxelles”.

Capito? Li preoccupa perché non ha padroni nei circoli della speculazione globale! Quei circoli che vogliono la destrutturazione etnica dell’Europa con l’importazione di milioni di africani: servono ad abbassare i salari.

Conclude così il FT: “Il problema con l’Ue è che la sua stabilità dipende dal fatto che persone come Salvini o Trump non vadano mai al potere. Questo rischia di diventare la repubblica di Weimar dei nostri tempi”.

Insomma, la democrazia va bene fino a che il popolo dorme.




Lascia un commento