Aggressione choc a Pisa: immigrati spaccano la testa a studente

Condividi!

La festa di laurea finisce nel sangue a Pisa. In due, al termine della serata, si staccano dalla comitiva e camminano fermandosi vicino al cancello della scuola Sant’Anna. Ed è lì che il loro destino si incrocia con quello di tre immigrati nordafricani

VERIFICA LA NOTIZIA

Stando ad una prima ricostruzione, gli stranieri iniziano a spintonare gli universitari. Il primo studente cade a terra e lì rimane, pietrificato dalla paura. Il secondo si accascia, ma trova la forze di reagire. In tutta risposta gli aggressori si accaniscono su di lui prendendolo a calci. Calci che lo raggiungono su tutto il corpo e soprattutto alla testa.

Le grida di dolore attirano gli amici che lanciano l’allarme alle forze dell’ordine e al 118, mentre gli extracomunitari svaniscono nel buio dietro alla piazza. Quando i soccorritori arrivano sul posto trovano il 21enne in stato confusionale con le mani sul capo per tamponare il sangue che esce copioso dalla ferita: trauma cranico commotivo.

Ci vorrà molto lavoro per sistemare la città dopo decenni di governo piddino.




Lascia un commento