Estremista islamico è sposato con italiana, Salvini lo espelle lo stesso

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA

Un tunisino di 29 anni, sposato con una cittadina italiana e residente a Verona, è stato espulso per motivi di ordine e sicurezza pubblica perché ritenuto vicino ad ambienti dell’estremismo islamico. Il matrimonio non ha fermato Salvini.

Rivoluzione di Salvini al Viminale: gli estremisti ‘religiosi’ di Minniti diventano ‘islamici’

L’immigrato, con diversi precedenti penali, era stato arrestato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale dopo aver aggredito due volontari dell’Associazione nazionale carabinieri durante un servizio d’ordine di una manifestazione sportiva, urlando “Allah akbar”.

Un tempo chi si faceva sbattere dal nemico faceva una brutta fine, ora ci siamo inciviliti.




Lascia un commento