Italia piega la Ue, approvate richieste italiane su immigrati

Condividi!

Uno dei principi che viene affermato è che “chi arriva in Italia arriva in Europa e che tutte le navi che arrivano nel Mediterraneo devono rispettare le legge quindi anche le ong e non devono interferire con la guardia costiera libica”. Conte sottolinea che finalmente si è “affermato il principio del rifinanziamento del fondo fiduciario per l’Africa, che ci torna particolarmente utile per le rotte dei migranti nordafricani” e si raccomanda di “intensificare i rapporti e gli accordi con i paesi di origine e transito dei migranti”.

Il controllo delle frontiere esterne con centri di sbarco nei paesi extra Ue, rifinanziamento del fondo per l’Africa (Libia), azioni basate sulla condivisione e quindi coordinate con gli stati membri per i salvataggi in mare: sono alcuni dei punti contenuti nelle conclusioni del vertice a 28, adottate nella notte da tutti i leader presenti.




Un pensiero su “Italia piega la Ue, approvate richieste italiane su immigrati”

Lascia un commento