Profugo nudo attacca carabinieri a calci e pugni – FOTO

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Prima erano i cinghiali. Ora anche la fauna è cambiata a Roma. Un africano nudo a passeggio in località Squarciarelli a Grottaferrata ieri, martedì 26 giugno, nel Comune dei Castelli Romani.

Si tratta del solito profugo africano in fuga dalla guerra in Siria, un cittadino del Gambia di 29 anni, celibe, nullafacente, attualmente domiciliato presso il centro di prima accoglienza di Rocca di Papa, denominato “Mondo Migliore”. Mai nome fu più appropriato.

Il fancazzista, prima dell’intervento dei militari dell’Arma, nei pressi del bar Black Jack, per futili motivi, aveva aggredito un 41enne di Frascati.

Poi alla vista dei carabinieri, intervenuti sul posto a seguito di richiesta di alcuni cittadini, si è denudato e scagliato contro di loro: con calci e pugni.

E’ stato bloccato e arrestato. Il 41enne aggredito è stato invece affidato alle cure dell’ambulanza del 118 e trasportato all’ospedale Civile di Frascati.

Arrestato ed identificato il 29enne, è stato poi trattenuto in caserma in attesa del Rito Direttissimo. Tanto è profugo, finché non cambieranno leggi è intoccabile.

Ps. Complimenti al giornale locale che per la privacy del delinquente ha oscurato il volto e non il culo. E’ un messaggio subliminale?




Lascia un commento