ISIS, rivelazione arrestato: bambini terroristi addestrati e poi inviati in Europa come profughi

Condividi!

Bambini soldato inviati in Europa come profughi. Secondo un jihadista “francese”, l’ISIS avrebbe messo in pratica il progetto di inviare bambini terroristi in Europa

VERIFICA LA NOTIZIA

Questo scenario da incubo è stato confermato dalle recenti confessioni di un jihadista francese J.G. Catturato nel 2017 in Siria mentre cercava di fuggire con la moglie e due figli e poi estradato in Francia.

Ascoltato più volte tra settembre 2017 e febbraio 2018 dalla Direzione generale della sicurezza interna (DGSI) e da un giudice inquirente, il jihadista, che si presenta come un pentito, era coerente nel suo desiderio di cooperare. La sua storia è tanto più preziosa in quanto è uno dei pochi cononsciuti a far parte della cerchia ristretta dei più alti dirigenti ‘francesi’ dell’organizzazione.

La sua testimonianza sembra confermare una delle minacce più temute dai servizi anti-terrorismo: il reclutamento di bambini cresciuti e addestrati in Siria, i famosi “Cuccioli del Califfato”, per perpetrare attacchi in Europa.




Lascia un commento