Stavano per uccidere terroristi islamici, servizi francesi arrestano militanti

Condividi!

Una guerra senza quartiere agli estremisti musulmani.

VERIFICA LA NOTIZIA

Gli 007 francesi hanno fermato nelle scorse ore dieci militanti accusati di aver creato un’organizzazione dedita a colpire i coloni islamici in Francia. Una rete diffusa in tutto il Paese.

Con a capo ex poliziotto in pensione. Obiettivo, colpire “persone sospettate di legami con l’islam radicale” prima che compissero attentati in stile Parigi e Bruxelles.

Ora che i macronisti li hanno fermati, i terroristi islamici saranno molto più tranquilli.

Nell’elenco da colpire ex detenuti e imam radicali. Ricordiamo che nei prossimi mesi centinaia se non migliaia di terroristi islamici saranno liberati per decorrenza di pena e non potranno essere espulsi perché ‘francesi’ à la carte.

Non sarebbero mancate, inoltre, le minacce esplicite contro le moschee e i centri culturali gestiti dai salafiti.

Secondo i media francese, l’inizio della reazione, “l’ora x”, sarebbe stata fissata nel momento in cui la Francia fosse stata colpita da un altro attentato islamico: allora gli uomini dell’Afo avrebbero replicato con un attacco contro i musulmani. Fortunatamente sono stati bloccati…

Ma leggiamo cosa scrive il Giornale:

Il potenziale criminale del gruppo, tuttavia, viene descritto dagli uomini dell’intelligence transalpina come “limitato”, se si tiene conto che sino ad ora si è potuto parlare solamente di “azioni sparse di gruppi in concorrenza fra loro”, rinsaldati intorno alla denuncia di una presunta islamizzazione della Francia.

Islamizzazione presunta della Francia…dobbiamo ridere?




Lascia un commento