Mondiali: tifoso indiano di Messi si suicida

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Dopo 48 ore di ricerche è stato ritrovato il corpo di Alex Dinu, un commercialista indiano “supertifoso” di Messi scomparso venerdì scorso dopo la brutta sconfitta dell’Argentina contro la Croazia e dopo aver lasciato una lettera in casa sua dove spiegava la sua volontà di suicidarsi: “Non mi resta più nulla da vedere al mondo – aveva scritto al termine della partita – Me ne vado… Nessuno deve essere considerato responsabile della mia morte”.

I resti del demente sono stati rinvenuti nel letto del fiume Meenachil, che scorre proprio vicino a casa sua, nello Stato meridionale di Kerala, in India. L’uomo si era seduto da solo davanti alla tv per assistere al match indossando, secondo i genitori che avevano denunciato la sua scomparsa al commissariato, una maglietta della nazionale argentina. Chiuso e introverso secondo chi lo conosceva, aveva scritto in uno dei suoi diari: “Messi, la mia vita è dedicata a te, in attesa di vederti alzare al cielo la Coppa” del Mondiale in Russia.

Selezione naturale.




Lascia un commento