Macron, il party gay del francese che ci fa la morale – VIDEO

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

Dopo che hanno affittato il Louvre a Jay Z e consorte, non c’è da meravigliarsi che abbiano aperto l’Eliseo, residenza del Presidente della Repubblica, a una orrenda pantomima musicale guidata dal dj Diddy Smile, nero e gay.

Insieme a lui un gruppo di ballerini di “voguing “, il ballo tipico dei locali gay che si basa sull’imitazione delle pose delle modelle durante le sfilate.

Questo è il signorino che parla di ‘lebbra’. Meglio lebbrosi che Macron.

Alla Festa della Musica hanno partecipato anche altri esponenti della scena elettronica francese come Busy P, Cézaire, Chloé, Kavinsky. Solo Kiddy Smile però si è esibito in un messaggio provocatorio indossando la maglietta, con l’intento di voler “riportare la mia comunità nera e omosessuale al centro del sistema”. Madrina dell’evento la first lady Brigitte, mentre verso le 2 è arrivato anche lo stesso presidente Emmanuel Macron.




Lascia un commento