Immigrati bloccano treni, ritardi di 2 ore su tutta la linea adriatica

Condividi!

Protesta questa mattina sui binari a Palese, Bari. Un gruppo di immigrati ha impedito il passaggio dei treni sulla linea Bari – Foggia.

VERIFICA LA NOTIZIA

Si sono accumulati ritardi di oltre un’ora su tutte le tratte.

Proteste anche di moltissimi turisti sul treno Lecce-Torino che hanno perso le coincidenze.

I treni che viaggiavano sulla linea adriatica in direzione Nord hanno accumulato ritardi consistenti.

Alla stazione di Rimini il ritardo accumulato dai singoli convogli è andato da un mino di 80 minuti ad oltre 160.

La causa è dovuta alla presenza lungo i binari di un gruppo di sedicenti profughi ospiti del Cara (Centri di Accoglienza per Richiedenti Asilo) fra Bari Parco Nord e Bari Santo Spirito.

Sul posto è intervenuta la Polfer che dopo lunghe trattative è riuscita a spostare i migranti dai binari. Solo alle 13,45 la circolazione dei treni è ripresa regolarmente.

“Dopo una lunga trattativa”. Ma se degli italiani bloccassero i treni, non verrebbero – giustamente – manganellati?




Lascia un commento