I ‘disperati’ di Aquarius hanno pagato 3mila euro a testa

Condividi!

Il reporter del giornale francese Figaro rivela che i clandestini dell’Aquarius – quei disperati africani in fuga dalla guerra in Siria – hanno pagato 3mila euro a testa per essere traghettati in Italia. Hanno poi vinto una crociera in Spagna.

Se facciamo il conto si tratta di oltre 1,5 milioni di euro per tutto il carico. Sarebbe interessante – è solo una domanda – sapere se e quanto di questa cifra è andata ai volontari dell’Aquarius o se, come i loro colleghi di Msf in Africa, si sono fatti pagare in natura.




Lascia un commento