Carabinieri sospesi con 1/2 stipendio per accuse clandestino

Condividi!

Il deputato della Lega Paolo Grimoldi ha annunciato un’interrogazione in Parlamento sulla vicenda di due carabinieri sospesi perché accusati di aver trattato male un clandestino durante un arresto avvenuto Monza nel 2017.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Noi siamo qui a Monza oggi per dire che noi stiamo dalla parte di questi due carabinieri, due servitori dello Stato, con le parole e con i fatti, per questo porteremo il caso in Parlamento, con un’interrogazione parlamentare al Ministro degli Interni”.

Il parlamentare ha ricordato “che questi due carabinieri si sono ritrovati sospesi per mesi dall’Arma con lo stipendio dimezzato e tutto per le accuse di un clandestino tunisino, senza permesso di soggiorno”. “Ora – ha aggiunto – il Tribunale del Riesame ha ritenuto insussistente la misura interdittiva che era stata applicata”.

La vicenda:

Clandestino picchiatore di anziani accusa Carabinieri, loro indagati: lui liberato torna a delinquere




Lascia un commento