AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Salvini nel villone sequestrato dei Casamonica: “Non righerò dritto” – FOTO

Vox
Condividi!

“Sono onorato di essere qui, felice di essere in compagnia del presidente della Regione, che ci siano i comitati dei cittadini che finalmente non hanno piu’ paura di farsi vedere. E’ l’inizio di un percorso da ministro.

“Conto di aiutare l’agenzia per i beni confiscati e sequestrati aggiungendo personale e soldi”.

Lo ha detto il ministro dell’interno Matteo Salvini arrivando alla villa confiscata ai Casamonica alla Romanina, nella capitale. Questo dopo la minaccia degli zingari ‘italiani’ a “rigare dritto”: non righerà dritto.

Vox

“Questo posto è un simbolo lo abbiamo scelto in maniera totalmente slegata dalle minacce o pseudo minacce di qualche Casamonica nei miei confronti che non mi fanno ne’ caldo ne’ freddo”.

Nei giorni scorsi esponenti del caln Casamonica avevano replicato al ministro, dopo l’annuncio di voler procedere ad un censimento degli zingari, ricordando “di essere italiani: può dire ciò che vuole”.

I Casamonica sono un clan di zingari con cittadinanza italiana. Purtroppo dovremo sopportarli. Per ora.