ATTACCO CHIMICO IN GERMANIA: TUNISINO CON BOMBE ALLA RICINA

Condividi!

Ora è ufficiale. In Germania è stato sventato un attacco chimico con una bomba alla ricina, un veleno molto potente, grazie all’arresto avvenuto la settimana scorsa a Colonia di un immigrato tunisino.

VERIFICA LA NOTIZIA

Lo ha confermato il capo della polizia giudiziaria tedesca, Holger Muench: “Ci sono stati dei preparativi concreti per commettere questo atto, con una sorta di bomba biologica (chimica ndr…), e si tratta in Germania di una cosa senza precedenti”, ha dichiarato all’emittente pubblica tedesca ARD, spiegando che il sospettato aveva già iniziato a produrre la ricina.

Non è invece chiaro quale obiettivo avesse in mente l’uomo arrestato, ma è facile intuire: luoghi chiusi e molto frequentati.

“Esistono delle istruzioni su internet, messe in circolazione proprio da organizzazioni islamiche per costruire armi simili” ha dichiarato il capo della polizia tedesca.




Lascia un commento