Trento, il PD manda i profughi all’università: gratis

Condividi!

Razzismo anti-italiano. Il Pd, dove governa, continua a fare danni. E spargere marchette agli immigrati.

VERIFICA LA NOTIZIA

Si chiama ‘Adotta uno studente’ ed è la nuova campagna che l’università di Trento lancia per dare ai richiedenti asilo politico in Trentino la possibilità di iniziare o di proseguire gli studi a spese dei contribuenti.

Il progetto è nato nell’ambito di un protocollo d’intesa tra l’ateneo e la Provincia autonoma di Trento (PD) su sollecitazione del rettore Paolo Collini e la prorettrice alle politiche di equità e diversità, Barbara Poggio.

Una ‘prorettrice’ alla ‘diversità’. Poi ci si meraviglia delle teste vuote che escono dalle università.

Destinatari delle donazioni saranno 5 studenti o studentesse – selezionati dal Cinformi (Centro informativo per l’immigrazione della Provincia) e già inseriti nei progetti di accoglienza del territorio – che ogni anno e fino a luglio 2021 inizieranno o proseguiranno gli studi all’università di Trento a condizioni agevolate. Al momento altri 7 studenti sono già nel progetto.

Continuano a discriminare gli italiani.




Lascia un commento