A 60 anni sposa cingalese di 26 anni e gli intesta casa: perde tutto

Condividi!

Diane, che oggi ha 60 anni, nel 2012 conobbe un 26enne cingalese, Priyanjana De Zoysa, sette mesi dopo lo sposa.

VERIFICA LA NOTIZIA

Nel 2016 vende la sua casa di Edimburgo e si trasferisce da lui, nello Sri Lanka: con 100mila sterline compra una casa intestata alla famiglia del marito, con altre 31mila gli finanzia un’impresa di minibus. Matrimonio d’amore.

Ma la notizia della moglie ricca si diffonde. E il 30 maggio, un clan locale, che puntava al denaro, uccide Priyanjana con tre colpi di pistola.

Ora è senza soldi e senza il suo toy-boy.

Avrebbe bisogno di tornare a Edimburgo e di curarsi per varie malattie legate al “caldo”, ma ormai non ha più soldi: pur di mantenere la famiglia del marito, infatti, ha accumulato debiti per migliaia di sterline. Per uscire da questa situazione vorrebbe vendere la casa che aveva comprato per loro, ma i suoi suoceri, proprio quelli che lei ha aiutato privandosi di tutto, glielo impediscono. Un genio, Diane.

«Mi sento impazzire – dice Diane – Sento di essere intrappolata qui per sempre, sento che morirò qui. Per lasciare lo Sri Lanka avrei bisogno dei soldi per un volo e per riportare indietro tutte le mie cose: ma non ho più una sterlina. E i miei risparmi sono tutti in quella casa che i miei suoceri mi impediscono di vendere: ma io non voglio lasciarli qui a loro, visto come si sono rivoltati contro di me.

Le autorità britanniche alle quali mi sono rivolta non stanno facendo nulla: l’unica cosa che hanno fatto è stato inviarmi una lista di avvocati che parlano inglese».

Si fanno montare dal primo che sbarca, gli intestano la casa, poi chiedono aiuto al proprio governo. Urge un ritorno alla selezione naturale.




Lascia un commento