Profugo molesta la sua donna, italiano lo insegue armato di spranga

Condividi!

Non a caso, i sondaggi dicono che gli italiani non vogliono più nemmeno un immigrato. Non li sopportano più. Troppo degrado.

VERIFICA LA NOTIZIA

Così non sorprende quanto accaduto a Catania: un automobilista molestato da un lavavetri al semaforo scende, e lo insegue con una sbarra di ferro fin dentro un supermercato. E’ accaduto ieri mattinata. Il lavavetri molesto è il solito profugo nigeriano, che in mancanza di ragazzine da fare a pezzi aveva deciso di importunare un automobilista: quello sbagliato.

Gli agenti, giunti tempestivamente sul posto, hanno appurato che il richiedente asilo si era avvicinato al lato passeggero di una macchina in sosta al semaforo, esigendo con insistenza un’offerta in denaro. A questo punto il conducente che si trovava insieme alla sua donna, infastidito dalla condotta molesta dell’uomo, scendeva dalla macchina impugnando una sbarra di ferro ed inseguiva il nigeriano fin dentro ad un supermercato.

Il conducente del mezzo è indagato in stato di libertà per il reato di porto di oggetti atti ad offendere. Il molestatore potrà continuare a molestare e a vivere in hotel a spese nostre.




Lascia un commento