Bergoglio: “Migranti non sono numeri”, infatti in Vaticano sono ZERO

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
“Nella questione della migrazione non sono in gioco solo numeri, bensì persone, con la loro storia, la loro cultura, i loro sentimenti e le loro aspirazioni. Queste persone, che sono nostri fratelli e sorelle, hanno bisogno di una protezione continua, indipendentemente dal loro status migratorio. I loro diritti fondamentali e la loro dignità devono essere protetti e difesi”.

Saranno fratelli tuoi, anche se in Vaticano non ne prendi, evidentemente sono ‘adozioni a distanza’. L’idea della ‘protezione continua’ di giovani fancazzisti africani in fuga dalla guerra in Siria è diventata più comica che ridicola. Come il personaggio Bergoglio: ormai una macchietta.




Lascia un commento