Per Saviano Salvini è un bandito perché difende gli italiani

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

“Mettere a rischio la vita di decine di persone è un comportamento da banditi, proprio come nel caso dei ministri Danilo Toninelli e Matteo Salvini”, ha affermato ai microfoni di Fanpage.it commentando la decisione dell’Italia di chiudere i porti. “I problemi ci sono – sottolinea -, ma sono di organizzazione politica dei rifugiati. Un governo ha tutto il diritto di chiedere una rinegoziazione della organizzazione dei flussi dei migranti, ma non si può fare sulla vita delle persone”. E quanto ai soldi che l’Italia spenderebbe per la gestione dei flussi, Saviano attacca ancora: “Vi stanno mentendo. L’Europa ha concesso all’Italia di scorporare dal bilancio questa somma, che così non pesa sul bilancio. Sono soldi esterni a queste dinamiche e quando vi dicono che potrebbero essere usati meglio e diversamente, magari per gli italiani, stanno mentendo”, concluda mister Gomorra.

A suon di fare copincolla ci crede anche lui. Intanto non possiamo scorporare i milioni di euro che spendiamo ogni anno per fare la scorta a lui e proteggerlo dall’aria fritta. Ma quello che dice sono assurdità.

“Scorporare” i 5 miliardi di euro che spendiamo, non significa non spenderli, ma solo che non contano nelle regole del limite del deficit che la Ue impone agli Stati: 3%. E’ come dire che hai il permesso di indebitarti, ma non per pagare le pensioni, solo per mantenere i fancazzisti in hotel.




Lascia un commento