Belgio, ministro marocchino chiede di favorire immigrati: “Sennò diventano terroristi”

Condividi!

Il ministro della gioventù in Belgio, che non casualmente è il marocchino Rachid Madrane, ha proposto oggi una sorta di “discriminazione positiva” per favorire gli immigrati, i figli di immigrati e i nipoti di immigrati rispetto ai cittadini autoctoni. In tutti gli ambiti: dal lavoro alle case. Il tutto, ovviamente, altrimenti si radicalizzano: insomma, o li avvantaggi o si fanno esplodere.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ecco, riflettete su questo, perché una legge simile esiste in Francia e anche negli Usa rispetto ai Neri. Una legge simile potrebbe esistere in Italia tra una decina d’anni se non impediamo agli immigrati di divenire cittadini e votare.

Prima chiedono di non favorire gli italiani rispetto ai nuovi venuti, come sarebbe normale, visto che siamo in Italia: la fase due è discriminare gli italiani a favore di ‘loro’.




Lascia un commento