Acquarius circondata, al via trasbordo verso Valencia

Condividi!

Ha preso il via il trasferimento dei clandestini dalla nave Aquarius alle imbarcazioni della Guardia Costiera italiana che li condurranno a Valencia, dagli spagncuckol. A riferirlo è la giornalista collaborazionista Anelise Borges che si trova proprio sulla Aquarius.

VERIFICA LA NOTIZIA

Novanta, dei 629 clandestini a bordo, sono stati fatti trasbordare, mentre i restanti saranno trasferiti in seguito, come previsto dal piano iniziale.

Il trasferimento di nave Aquarius a Valencia sarà assicurato “nelle condizioni di massima sicurezza possibile per le persone presenti a bordo”, ha affermato la Guardia Costiera italiana. Il tempo di navigazione per Valencia “è stimato in 4 giorni”.

La nave di Sos Mediterranee e Medici Senza Frontiere, dice ancora la Guardia Costiera, si trova attualmente in acque internazionali tra la Sicilia e l’isola di Malta: è “costantemente in contatto” con Imrcc di Roma ed “è monitorata dalle motovedette della Guardia Costiera con personale sanitario a bordo, pronto a fornire assistenza in caso di necessità”. Stamattina inoltre sono stati trasferiti sulla nave viveri e generi di prima necessità”.

L’ideale sarebbe stato scortarla in Libia, fatti sbarcare i clandestini e poi affondata. Ma non pretendiamo troppo, Salvini non è il Messia, è colui che lo annuncia.




Lascia un commento