Effetto Acquarius: Lega primo partito a Pisa!

Condividi!

Posted by Susanna Ceccardi on Monday, June 11, 2018

l nome del nuovo sindaco di Pisa si conoscerà nella notte tra il 24 e 25 giugno. A deciderlo, infatti, sarà il ballottaggio tra Michele Conti (centrodestra) e Andrea Serfogli (centrosinistra).

Grande affermazione della Lega, che diventa il primo partito all’ombra della Torre pendente, con il 25,10% dei voti. La cosa sorprendente è che la Lega nel 2013 prese lo 0,35%. Il Pd è al 23,72%, in ulteriore lieve calo rispetto al tracollo delle ultime Politiche (24,11%), in caduta libera rispetto alle Comunali del 2013 (38,68%). Grande delusione per il Movimento 5 Stelle, il cui candidato Gabriele Amore si ferma al 10,11% (il 4 marzo il M5S era al 23,63%).

Quelli delle elezioni comunali “sono dati straordinari, abbiamo aumentato il numero dei sindaci, raggiungendo percentuali commoventi a Terni e Pisa per non stare nel lombardo-veneto dove i successi sono garantiti. Significa che questi primi giorni da ministro sono stati riconosciuti”. Lo dice il ministro dell’Interno, Matteo Salvini. Fra Lega e M5S ai ballottaggi “non ci sarà nessun apparentamento ufficiale”. Ma dove la Lega è fuori dal ballottaggio ci saranno “indicazioni per il cambiamento”, ha poi aggiunto il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, in una conferenza stampa al termine del Consiglio Federale della Lega. “Rimaniamo parte fondante del centrodestra e auguriamo buona salute a tutti gli alleati”, ha aggiunto.




Lascia un commento