E’ morto Duccio, ucciso a 29 anni dagli Zingari

Condividi!

Non ce l’ha fatta Duccio Dini, che era stato portato al pronto soccorso di Careggi in condizioni disperate e ricoverato in terapia intensiva. Il ventinovenne era stato investito, mentre era sul suo scooter al semaforo, da una delle auto coinvolte in un inseguimento tra rom in via Canova a Firenze. La famiglia ha dato il consenso alla donazione degli organi di Duccio. Secondo quanto appreso, all’espianto parteciperà anche un medico legale incaricato dalla procura di Firenze.

Due dei protagonisti dell’inseguimento tra auto in via Canova, un 65enne e un 36enne, entrambi residenti nel campo nomadi del Poderaccio, a circa due chilometri di distanza dal luogo dell’incidente, sono stati arrestati ieri sera. Altre due persone sono state denunciate a piede libero. Nel pomeriggio di oggi, alle ore 19, Fratelli d’Italia ha indetto una manifestazione in via Canova per chiedere legalità e sicurezza.




Lascia un commento