Clandestino le ruba la bici: ragazza lo insegue e lui la stupra

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Ruba la bicicletta a una donna in un parco cittadino,lei lo insegue e lui la violenta.

E’ accaduto giovedì ad Arezzo ma è emerso solo alcuni giorni dopo in virtù del fermo di un giovane bastardo marocchino senza permesso di soggiorno: un clandestino.

Secondo quanto emerso la donna è una 30enne.

La donna è stata inviata in ospedale e sottoposta alle cure del codice rosa che hanno confermato segni obiettivi di violenza.Lei stessa ha fornito elementi per l’individuziazione dell’immigrato.




Lascia un commento