RomaPride, sfilano gli esibizionisti sponsorizzati dalle multinazionali

Condividi!

Il solito gruppo di esibizionisti in costume adamitico anche quest’anno ha sfilato lungo le strade di Roma. Rivendicando, evidentemente, il centro del palcoscenico, visto che quanto a diritti, hanno gli stessi di tutti gli altri. Di più, visto che a loro è permesso sfruttare donne povere per ottenere bambini.

Quest’anno il carnevale gay di Roma è sponsorizzato dalla multinazionale P&G. I dipendenti sono stati ‘invitati’ a partecipare.

Non è la sola iniziativa che vede la multinazionale in prima fila sul tema della destrutturazione sociale: dallo scorso anno infatti P&G aderisce a ‘Parks – Liberi e Uguali’, una associazione nata proprio per aiutare le aziende a sviluppare la cultura gender.

Ci avete rotto il gender.




Lascia un commento