Torino, coppia italiana vive in tenda: sindaco cerca casa agli africani

Condividi!

Da un mese vivono dentro una tenda, regalata da un amico, che purtroppo si è anche rotta. Tra un via vai di blatte.

VERIFICA LA NOTIZIA

Insomma piove proprio sul bagnato per Marco, 43 anni, e Angela, 44 anni, la coppia che ha trovato asilo nel cuore del quartiere Vallette, a Torino.

Nell’attesa di una casa popolare – i due hanno presentato la domanda – la coppia ha deciso di lanciare un appello ai residenti.

«Abbiamo bisogno di una nuova tenda – racconta Marco – perchè quella che abbiamo si è rotta e così non riusciamo a vivere. Il nostro primo pensiero, ora, è avere un tetto sicuro. Ma se qualcuno vuole donarci anche del cibo o altri aiuti è ben accetto».

Torino, Appendino scatenata: 167 case nuove per gli abusivi africani

Marco ha trovato in giro qualche ora di lavoro. E lui, ex operaio e lavapiatti, ne ha approfittato mettendosi in tasca qualche euro. Ma l’invalidità rimane un problema, così come la mancanza di un vero tetto e di uno stipendio.

«La domanda per la casa popolare – racconta l’uomo – è in fase avanzata ma nel frattempo siamo costretti a rimanere qui. Senza sapere cosa ne sarà di noi un domani».

In loro “aiuto” anche la consigliera del Pd della circoscrizione Cinque, Mary Gagliardi, che ha diffuso un video via social.

Fantastici questi del PD. Per i clandestini africani gli hotel, per i senzacasa italiani un ‘video via social’. Senza contare che hanno bloccato in regione Piemonte una legge per dare agli italiani la precedenza sulle case popolari.

«Sarebbe bello trovar loro qualcosa di meglio di una tenda, ma in alternativa ci si accontenta anche di quello».

Chi volesse donare una nuova tenda a Marco e Angela può chiamare ogni giorno al numero di telefono 324.8709086 o, in alternativa, recarsi direttamente da loro in piazza Montale.

Torino: famiglia con 3 bimbi dorme in auto, Appendino dà case a immigrati




Lascia un commento