Arrestato l’uomo che ha ucciso il ladro ‘sindacalista’ maliano

Condividi!

E’ stato sottoposto a fermo Antonio Pontoriero, il 43enne di San Calogero già indagato per avere ucciso Soumayla Sacko, il 39enne ladrodel Mali morto sabato sera nel paese vibonese mentre, con due connazionali connazionali, stava rubando delle lamiere da una fabbrica dismessa ma non abbandonata appartenente alla famiglie dell’arrestato.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il fermo è stato disposto dalla Procura
ancora prima dell’esito dei risultati
dello stub ed è stato eseguito dai ca-
rabinieri del reparto operativo di Vibo
Valentia in coordinamento con la Compa-
gnia di Tropea.

Il migrante è la vacca sacra del nuovo millennio. Se ruba, diventa sindacalista. E una fabbrica diventa abbandonata. Rubare diventa ‘prendere’.




Lascia un commento