Gay nudi su facebook, proteste utenti

Condividi!

Stop da Facebook alla pagina per la raccolta fondi del Sardegna Pride 2018, #adottailSardegnaPride, il corteo per l’orgoglio dei diritti civili che non riceve contributi pubblici ed è interamente autofinanziato. La motivazione data dal team di assistenza di Fb è legata ad una segnalazione di “nudità” prevenuta agli amministratori del sistema.
Per gli organizzatori della manifestazione “una censura di Facebook” ma soprattutto “un gesto inspiegabile, dato che la foto che accompagnava la pagina ritrae la folla al corteo in una vecchia edizione del Sardegna Pride a Cagliari. Nessun nudo, solo tante persone che reggono un grande striscione arcobaleno mentre sfilano in via Roma”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Facebook censura le idee, e i media di distrazione di massa tacciono. Se per una volta censura uomini nudi che molestano le città, allora parlano di ‘censura’. Troppi giornalisti col didietro chiacchierato nelle agenzie di stampa.

Chissà in cosa consiste il ‘gadget ufficiale’…




Lascia un commento