Profugo pesta carabiniere a bottigliate, non gli lasciava molestare passanti

Condividi!

Ancora profughi che pestano carabinieri. Ancora violenze a Benevento.

VERIFICA LA NOTIZIA
Un giovane richiedente nigeriano di 29 anni, ospite di un centro di accoglienza (hotel) a Benevento, è stato arrestato dai carabinieri dopo aver aggredito e ferito un militare con una bottiglia di vetro.

E’ accaduto nella tarda serata di ieri. H.F., fancazzista mantenuto da anni dai contribuenti, ubriaco, ha iniziato a molestare i passanti nel centro storico.

Quando sul posto sono giunti i carabinieri il profugo ha reagito colpendo uno dei militari a bottigliate.

Il nigeriano è quindi stato bloccato ed arrestato con l’accusa di ubriachezza molesta, lesioni personali, violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. Ma non può essere espulso, perché richiedente asilo.




Lascia un commento