Gang di africani gli spezza 3 dita: italiano trascinato giù dal bus e picchiato

Condividi!

Milano è fuori controllo. In tre lo hanno accerchiato, minacciato: poi lo hanno obbligato con la forza a scendere dall’autobus. Quindi, una volta in strada, lo hanno picchiato e gli hanno portato via il portafogli.

VERIFICA LA NOTIZIA

Notte di paura quella tra sabato e domenica per un ragazzo di ventitré anni, originario di Treviso e residente in città, che è stato rapinato mentre si trovava a bordo di un autobus.

Ad aggredire il giovane tre giovani nordafricani. Probabilmente ex galeotti tunisini sbarcati nelle scorse settimane in Sicilia e caricati sui treni verso nord dal governo in scadenza.

Dopo averlo trascinato giù dal bus, il 24enne è stato picchiato e scippato del portafogli, con all’interno 360 euro in contanti.

Sporta denuncia ai militari, il ventenne è stato accompagnato all’ospedale dove gli sono stati diagnosticati ben trenta giorni per fratture alla mano destra: tre dita rotte.




Lascia un commento