Corte Suprema Usa boccia gay: pasticceri non obbligati a realizzare torte per i loro matrimoni

Condividi!

RICONOSCIUTO IL DIRITTO A ‘DISCRIMINARE’

VERIFICA LA NOTIZIA
I pasticceri – ma la sentenza varrà per qualunque attività privata – non possono essere costretti a realizzare una torta per un matrimonio gay.

Lo ha deciso la Corte Suprema Usa in nome del primo emendamento, quello che protegge la libertà di espressione.

Lo ha deciso 7 a 2. E’ solo l’inizio di una rivoluzione che porterà all’abolizione del matrimonio gay e delle discriminazioni razziali contro i bianchi man mano che Trump procederà alla nomina di altri giudici supremi. Negli Usa la Corte Suprema è un organo meramente politico.

In questo caso 2 giudici ‘liberal’ si sono aggiunti ai 5 di area ‘conservatrice’ a difesa del primo emendamento.




Lascia un commento