Bambina rom incinta a 13 anni, leader accampamento : “E’ la nostra cultura”

Condividi!

Era a scuola, dove frequenta la seconda media, si è sentita male ed è stata ricoverata e così si è scoperto che la piccola zingara, 13 anni, è incinta.

Dopo qualche ora si è presentata in ospedale una coppia di cinquantenni affermando di essere i nonni, genitori del padre della 13enne, che non ha mai riconosciuto la figlia.

La rom di 13 anni vive in una baracca in un’area attrezzata e legale (!!!) nel quartiere Japigia di Bari.

La 13enne convive già con un adulto. “E’ una relazione come le altre, fanno parte della nostra cultura rom”, racconta Daniel Tomescu, leader della collettività rom romena della zona.

E’ la vostra cultura. Andate a viverla in Romania. Ancora meglio in India, la vostra terra ancestrale.




Lascia un commento