Il bonifico ritarda, profughi circondano Croce Rossa

Condividi!

Un problema bancario e parte la rivolta: i richiedenti asilo infuriati si sono presentati fuori dall’edificio della Croce Rossa e per circa due ore hanno circondato la struttura protestando violentemente.

VERIFICA LA NOTIZIA

Una violenza improvvisa ha interessato l’area all’esterno della sede della Croce Rossa di Padova nell’omonima via in zona Stanga.

L’orda dei richiedenti asilo era arrivata sul posto per ritirare il bonus in denaro, lo stipendio quotidiano da profugo, ma a causa di un problema tecnico il prelievo non è stato possibile.

A quel punto gli animi si sono scaldati, il personale ha allertato la polizia e ha cercato di risolvere la situazione. L’emergenza è rientrata solo dopo alcune ore, quando l’istituto è riuscito a distribuire i soldi ai richiedenti asilo che a quel punto hanno cessato la protesta.

In alto come andrà la prossima volta.




Lascia un commento