Trump difende i lavoratori americani, scattano dazi

Condividi!

I dazi sulle importazioni di acciaio e alluminio da Europa, Canada e Messico scatteranno dalla mezzanotte di Washington. Lo ha annunciato il segretario al commercio Usa Wilbur Ross.

L’Europa “risponderà in modo intelligente, risolutivo e condiviso” se gli Stati Uniti elimineranno le esenzioni dai dazi su acciaio e alluminio. Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel durante una visita ufficiale a Lisbona, ricordando che i 28 hanno detto chiaramente a Washington che le tariffe ipotizzate sono incompatibili con le regole del Wto. Merkel non ha voluto fornire altri dettagli sulla risposta europea, spiegando di voler prima attendere le mosse dell’amministrazione Trump.

In pratica decide lei. Ed è il motivo per il quale siamo arrivati a questo punto.

Il problema non è Trump, che fa gli interessi dei lavoratori americani, il problema siamo noi che facciamo quelli delle multinazionali e dei cinesi.




Un pensiero su “Trump difende i lavoratori americani, scattano dazi”

Lascia un commento