Roma: sesso tra immigrati per strada, davanti ai bambini

Condividi!

Due immirgati appartati in un cantiere fanno sesso in pieno giorno per oltre un’ora, senza che nessuno intervenga. È accaduto nel primo pomeriggio di sabato scorso, 26 maggio, a Roma: «Sono nato a Roma, ho 57 anni e non ho mai visto una cosa del genere – racconta Maurizio – Dal balcone del nostro palazzo si vedeva tutto chiaramente. Mia mamma mi ha chiamato: in un primo momento sono scoppiato a ridere. Pensavo a uno scherzo. Poi ho chiamato i carabinieri: ma nessuno è intervenuto». Cambia la fauna cambiano le tradizioni, Maurizio. E’ la società multietnica, è la nuova normalità.

VERIFICA LA NOTIZIA

I due immigrati si sono appartati – diciamo così – in un cantiere della strada scavalcando le recinzioni: «C’erano bambini e famiglie sui balconi – continua Maurizio – Il palazzo conta almeno 40 appartamenti. Loro però non si sono fermati. No, non è venuto nessuno, ho anche chiamato lo 060606 ma il responsabile mi ha risposto dicendo che i vigili non potevano intervenire perché si trattava di una strada privata».

I residenti hanno contattato il responsabile del cantiere per chiedere di rafforzare le misure d’accesso, evitando il ripetersi di situazioni simili. Nonostante le ripetute proteste e le grida dei presenti, il rapporto è andato avanti. Una volante dei carabinieri è arrivata dopo 1 ora è un quarto, quando oramai tutto era finito.




Lascia un commento