Delrio, l’attacco choc: per lui Salvini è il nuovo Mussolini

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Intervistato da Radio Cusano Campus, il capogruppo dei deputati democratici e noto difensore di stupratori pakistani, al secolo Graziano Delrio, attacca Salvini: “Quello di Salvini è un partito neofascista lavora e cena con i neofascisti europei”. Insomma, Salvini come il nuovo Mussolini.

“I loro elettori non li hanno scelti per fare un governo insieme stanno costruendo una serie di bugie e hanno fatto già dei danni enormi all’economia italiana e all’immagine del Paese”.

“Il disegno di Salvini è preciso, vuole portare l’Italia fuori dall’Europa e dall’Euro e sta giocando come il gatto col topo. Di Maio dichiara che le sue prospettive non sono queste, quindi non può stare con la Lega. Quello di Salvini è un partito neofascista, lavora e cena con i neofascisti europei”.

Ministro Del Rio attacca Vox: “Non potete scrivere che immigrati stuprano”

“Hanno detto che non avrebbero mai fatto un’alleanza con Salvini e ora non capiscono che così rischiano di portare il nostro Paese e le nostre imprese in una situazione di grave debolezza”. “Hanno già combinato una serie di disastri, i Cinque Stelle per l’ansia di andare al potere non capiscono che questo disegno può distruggere qualsiasi prospettiva di cambiamento positivo – continua il capogruppo dem – di fatto Salvini sta guidando la danza a suo piacimento, tiene in ostaggio le istituzioni e il Paese e Di Maio va a rimorchio”. Per Delrio questa situazione è paradossale: “Salvini ha preso meno voti del Pd, perché dobbiamo ogni giorno attendere le sue dirette Facebook?”.

Perché voi non contate più un cazzo.




Un pensiero su “Delrio, l’attacco choc: per lui Salvini è il nuovo Mussolini”

Lascia un commento