Aereo porta in Italia 50 africani: per loro già pronte case e lavoro

Condividi!

Sono giunti ‘grazie’ ai Corridoi umanitari, progetto pilota (!!!) promosso dalla Comunità di Sant’Egidio in complicità con il governo italiano che prevede di portare via aerea in Italia alcune migliaia di afroislamici.

Gli immigrati verranno accolti in case e parrocchie secondo il modello dell’accoglienza diffusa. I senzacasa italiani si arrangino, per loro non ci sono corridoi, semmai auto.

Arrivano dal Corno d’Africa i 50 immigrati sbarcati questa mattina, a Fiumicino. Somali, sud sudanesi ed eritrei, erano rifugiati in Etiopia a bordo di un aereo decollato da Addis Abeba.
Saranno accolti in diverse regioni italiane (tra cui Lazio, Puglia, Liguria, Emilia Romagna e Sicilia). Tutto ciò grazie ad un progetto totalmente finanziato con l’8×1000.

VERIFICA LA NOTIZIA

Non ci risulta ci siano guerre in Etiopia. Con quanto si spende per mantenerli in Italia, potevano esserne mantenuti lì dieci volte di più, in attesa di tornare a casa. Oltretutto, dei paesi citati solo in Somalia ci sono disordini. Ma l’obiettivo è un altro: la sostituzione etnica. Quindi devono assolutamente venire in Europa.

L’obiettivo finale dei Corridoi Umanitari:

La follia del PD, in arrivo 10mila Africani con ponte aereo




Un pensiero su “Aereo porta in Italia 50 africani: per loro già pronte case e lavoro”

Lascia un commento