Milano, immigrato brandisce coltello tra i passanti: urla Allah Akbar

Condividi!

Un immigrato egiziano di 37 anni è stato arrestato ieri sera dai carabinieri a Cinisello Balsamo (Milano) per resistenza e violenza a pubblico ufficiale mentre brandiva un coltello in mezzo ai passanti.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’islamico era stato segnalato da alcuni passanti mentre camminava per strada con in mano un coltello e urlando “Allah è grande”, senza fortunatamente ferire nessuno.

Il 37enne è stato bloccato non senza difficoltà da una pattuglia dei carabinieri di Sesto San Giovanni (Milano).




Lascia un commento