Corsi di informatica ai richiedenti asilo, pagate voi

Condividi!

Digital journalism e soft skills, rivolto ai bambini rifugiati o richiedenti asilo dai 16 ai 30 anni. Lo scopo è quello di accrescere le loro competenze digitali, insegnandogli a leggere e comprendere la realtà che li circonda in modo da poter preparare e fare un’intervista.

VERIFICA LA NOTIZIA

Questo corso di formazione è parte del progetto “Welcome” ed è finanziato dal Fondo asilo migranti: soldi dei contribuenti.

L’edizione 2018 di Shu si propone di sviluppare le competenze digitali dei profughi attraverso la formazione propedeutica ad un hackathon per la co-creazione di giochi digitali o App volte a migliorare le competenze imprenditoriali degli utenti. Fino al 31 maggio è possibile proporre la propria idea di sviluppo. Verranno poi selezionate le idee migliori che verranno realizzate da un team di hacker, youth workers ed esperti del settore nel corso della maratona digitale di 48 ore.




Un pensiero su “Corsi di informatica ai richiedenti asilo, pagate voi”

Lascia un commento