Anche i vescovi contro Savona: maggioranza non può imporre ministro

Condividi!

“Ho fatto fatica in questi 83 giorni a
distinguere il dialetto pre-elettorale
dalla grammatica della Costituzione.Fi-
no a dove si possono dare diktat?”.Così
il segretario Cei,Galantino,a “1/2 ora
in più”, riferendosi all'”imposizione
di un ministro”,o all'”annuncio di un
provvedimento”.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Mi preoccupa è il clima-spiega- quando
si perde il desiderio di confrontarsi
su ciò che serve a questa Europa e si
considera quanto fatto da buttare, si
mette l’Italia in una situazione diffi-
cile da recuperare”.

Cara Galantino, si chiama democrazia.

Sono nervosi. Perché il governo che va a nascere non ha, per la prima volta, loro infiltrati. Questo li rende impotenti. Quindi si agitano in modo scomposto.

Uno dei primi provvedimenti del governo populista deve essere una riforma dell’8 per mille. Gli italiani devono potere scegliere se darlo alla ricerca sui tumori o a chi fa business con l’immigrazione.




Lascia un commento