Montesilvano, uomini aggrediti e donne inseguite da immigrati

Condividi!

Aggressione nel tardo di pomeriggio di ieri, venerdì 25 maggio, nella pineta di Montesilvano dove da tempo bivaccano i soliti cittadini extracomunitari molesti.
Intorno alle 19, all’interno dell’area verde, stavano passeggiando una ventina di persone, tra queste anche i consiglieri comunali Anthony Hernest Aliano di Fratelli d’Italia, Aurelio Cilli della Lega e l’ex assessore Manola Musa dopo l’ennesima aggressione:

Ma anche la ‘ronda pomeridiana’ è stata aggredita. Come riferisce lo stesso Aliano in un video pubblicato sul suo profilo Facebook, si trovavano in pineta sia per controllare la situazione ma anche per invogliare qualcuno dei senza fissa dimora a sloggiare.

VERIFICA LA NOTIZIA

«Ma poi», come racconta Aliano, «sono arrivati quei 2-3 bulletti che sistematicamente stazionano nella zona, probabilmente perché la sentono loro. Ci hanno minacciato di morte, ci hanno aggredito, anche alcune donne che erano con noi. Abbiamo constatato come la situazione di morte nel retro della pineta siamo completamente degenerata».

Sul posto, per queste ragioni, sono poi dovute intervenire sia le pattuglie della polizia che quelle dei carabinieri.




Lascia un commento