Hotel inadeguato, 20 profughi accerchiano 2 carabinieri: picchiati

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Una ventina di richiedenti asilo presunti minorenni ospiti presso il centro d’accoglienza Casa Famiglia – Gratal srl “Sacro Cuore” di Cotronei ha inscenato una protesta e aggredito i carabinieri dopo che questi stavano eseguendo il trasferimento di alcuni di loro presso un’altra struttura che non li soddisfaceva.

ATTACCO ALL’ITALIA: IN ARRIVO BARCONI CON 2.000 CLANDESTINI

Tutto è iniziato quando nella struttura si sono presentati i militari del posto con l’ordine di portare in un altro centro tre ospiti. A quel punto è scattata una protesta di circa una ventina di presunti minori che è degenerata con il pestaggio dei militari, nel corso della quale sono rimasti feriti alcuni carabinieri.

Sul posto sono giunti i rinforzi dell’Arma di Petilia Policastro e la situazione è tornata alla normalità. Al termine della mattinata quattro minori sono stati denunciati alla procura di Crotone per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Liberi. Perché i finti profughi non possono essere espulsi, se poi ti hanno detto di avere 17 anni e 11 mesi, allora ancora peggio.




Lascia un commento