Nigeriana senza biglietto prende a calci e pugni i controllori

Condividi!

Immigrata nigeriana pretende di salire su un autobus senza biglietto. Del resto siamo in Italia, e loro sono abituati così. Quindi, quando i due operatori dell’Atac cercano di impedirglielo, lei va su tutte le furie e li prende a calci e pugni.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’energumena, una 49enne nigeriana, è stata arrestata dai carabinieri della stazione Tor Vergata. I due operatori dell’Atac sono stati medicati.

Sono frequenti i casi che vedono immigrati viaggiare senza biglietto. Semmai sono rari i casi in cui ce l’hanno. Non solo, spesso se scoperti aggrediscono i controllori e i conducenti. Tempo fa, fece scalpore la vicenda di venti richiedenti asilo che viaggiavano senza biglietto su un autobus Cotral della linea extraurbana sulla tratta Veroli-Frosinone. Per sfuggire ai controllori saliti a bordo, non avevano esitato a travolgerli, mandandone uno in ospedale con la frattura della clavicola e una prognosi di 25 giorni e distruggendo il computer palmare dell’altro. Nonostante il parapiglia a bordo, l’autista dell’autobus, però, era riuscito a condurre il mezzo fino al capolinea di Piazzale Pertini e a mantenere le porte chiuse fino all’arrivo delle Volanti, che, grazie anche ai testimoni, erano riusciti a individuare coloro che materialmente avevano aggredito i due controllori.

Purtroppo non hanno diffuso la foto della bestia – perché di questo si tratta -, cosa che sarebbe utile fare in questi casi, quindi abbiamo deciso di immaginarla così. E non dovremmo essere molto lontani.




Lascia un commento