Salonicco: folla lincia il sindaco filo-islamico – VIDEO

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
La folla furiosa ha letteralmente tentato di linciare il sindaco pro-islamico di Salonicco durante la giornata in cui si ricorda il massacro turco dei greci del Ponto. Nel suo discorso, peccando di sensibilità, aveva elogiato il dialogo con la Turchia di Erdogan. Non l’hanno presa bene:

Il 19 maggio è dedicato in Grecia, prima dai nazionalisti e ora da tutti, al ricordo di quella parte di greci che vivevano nel nord dell’Asia Minore, nel Ponto, dopo la dissoluzione dell’impero bizantino e che, al pari degli Armeni, vennero trucidati dalla barbarie ottomana. La conquista di Trebisonda nel 1461 da parte degli Ottomani non riuscì ad eliminare la loro identità greca. Non si assimilarono.

Ma il 19 maggio del 1919 Mustafa Kemal sbarcò a Samsun per iniziare la seconda e più brutale fase del genocidio Ponziano. Le vittime del genocidio furono 350.000. Coloro che sfuggirono alla spada turca scapparono, come profughi, nel sud della Russia, mentre circa 400.000 cercarono riparo in Grecia.




Lascia un commento