Razzismo: ragazzina italiana pestata da branco immigrate – FOTO CHOC

Condividi!

Gettata a terra, presa a calci, tirata per i capelli e rapinata del cellulare e del portafoglio da un ‘branco in rosa’ composto da una coetanea 20enne e due minorenni di 15 e 14 anni. Tutte denunciate per concorso in rapina. Vittima dell’episodio una studentessa reggiana aggredita lo scorso 11 maggio mentre stava camminando in un parcheggio in prossimità del centro di Reggio Emilia.

VERIFICA LA NOTIZIA

La ragazza è stata avvicinata da una sua conoscente e da due minorenni: a scatenare l’iniziale discussione e poi l’aggressione – secondo quanto ricostruito dai Carabinieri – questioni sentimentali legate al passato. Un passante ha provato a calmare le ragazze, ricevendo in risposta degli insulti.

Mentre veniva attaccata dalla coetanea le minorenni hanno preso dalla borsa della vittima il cellulare ed il portafoglio con 70 euro e i documenti. Sul posto i Carabinieri che hanno rintracciato la protagonista dell’episodio e le complici a casa delle quali sono stati rinvenuti il portafoglio e i documenti della vittima.

Così racconta la vicenda l’agenzia di fake news Ansa. Nascondendo l’identità di chi ha aggredito la ragazzina italiana e sminuendo un pestaggio etnico e razzista a ‘bullismo’.

Purtroppo per Ansa, infatti, il pestaggio è avvenuto sotto la sede di un giornale locale:

Ragazzina circondata e pestata da immigrate: «Ti devo tagliare la gola» – FOTO

A parti invertite, ragazzine italiane che pestano un’africana, i media di distrazione di massa non la farebbero più finita. Invece in questo caso nascondono e sminuiscono.

Immaginate quante menzogne ci raccontano i media come Ansa in casi in cui non abbiamo foto e testimonianze a poterli smentire. E’ chiaro che i crimini degli immigrati sono molti più di quelli di cui veniamo a conoscenza.




Lascia un commento