Onu vuole che importiamo immigrati invece dei robot

Condividi!

Finora le organizzazioni sovranazionali come l’Onu dicevano che avevamo bisogno di immigrati, perché sono risorse e fanno i lavori che noi non vogliamo fare. Ora questa cosa fa ridere anche loro, quindi hanno cambiato strategia. Soprattutto in vista della rivoluzione robotica, che renderà l’immigrazione, anche quella necessaria (una minima parte di quella attuale) obsoleta.

VERIFICA LA NOTIZIA

Secondo William Lacy Swing, direttore generale dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni dell’Onu, il sentimento anti-immigrazione diffuso in tutto il mondo si basa su “falsi stereotipi e paure infondate”.

Sempre secondo lui, Paesi come la Corea del Sud che vedono un declino demografico, devono importare immigrati. Non perché servono ma perché: “La Corea del Sud avrebbe bisogno di più lavoratori migranti. I robot non pagano le tasse. ”

Beh,i robot non vanno nemmeno all’ospedale. Non intasano asili, scuole e case popolari. Né stuprano.

E non è nemmeno vero che non pagano le tasse, basta farle pagare alla fonte a chi li utilizza. Meno, perché senza immigrati servono meno risorse.




Lascia un commento