Londra: è record di omicidi, altro morto accoltellato nella notte

Condividi!

Un ragazzo di circa 20 anni è stato accoltellato a morte nella notte a Mitcham, un sobborgo nell’area sudoccidentale di Londra: lo riferisce Scotland Yard. Il giovane è deceduto sul posto e la polizia ha arrestato un sospetto di 44 anni. L’episodio segue la morte di un 24enne accoltellato venerdì a Barking, quartiere periferico della capitale. A Londra da inizio anno si contano già oltre 60 omicidi.

VERIFICA LA NOTIZIA

La Londra di Sadiq Khan ha visto una “spaventosa escalation” di gravi crimini tra cui omicidio, rapina violenta e furto a domicilio nell’ultimo anno, secondo i nuovi dati della polizia.

I dati diffusi dalla Commissione di polizia e del crimine dell’Assemblea di Londra mostrano come sia cresciuto il numero di crimini commessi nell’anno fino al marzo 2018. Con il il tasso di omicidi aumentato del 44% nel 2017/18 a 157, contro i 109 dei precedenti 12 mesi.

Rapina violenta e furto a domicilio sono aumentati di circa un terzo nel periodo e gli omicidi giovanili sono aumentati del 30% da 26 nel 2016/17 a 34 nel 2017/18.

Le cifre mostrano anche forti aumenti nel numero di stupri (18%), reati di crimine col coltello (21%) e sparatorie (23%) rispetto ai dati dell’anno precedente.

Il presidente della commissione Steve O’Connell ha dichiarato: “L’aumento inaccettabile dei crimini più atroci come omicidio, rapina in strada e furti con scasso è profondamente preoccupante”.

La società multietnica è preoccupante.




Lascia un commento